Arteterapia ad indirizzo antroposofico

 

L’arteterapia antroposofica si fonda sulla concezione tripartita dell’essere umano che sta alla base della medicina antroposofica.

L’arteterapeuta opera secondo L’essenza dei colori di Rudolf Steiner e propone un percorso pittorico che consente all’utente di risvegliare la memoria assopita che conserva in sé, dell’evoluzione planetaria attraverso la corrispondenza che egli viene via via scoprendo tra i colori e il mondo sovrasensibile,  allo scopo di raggiungere una stimolazione vivificante e ricondurlo alle leggi primordiali della creazione.

Al termine dell’esperienza di pittura terapeutica potrà ritrovare un equilibrio tra il microcosmo umano e il macrocosmo spirituale.